Autistici adulti: in Lombardia diagnosi e sostegno

Autistici adulti: In Lombardia diagnosi e sostegno. Partiamo dalla diagnosi.

autismo

Nel DSM-5 si evidenzia che “Alcuni individui ricevono la diagnosi di autismo in età adulta, forse stimolati dalla diagnosi di autismo a un bambino della famiglia o da una crisi relazionale a casa o al lavoro”.

Secondo i criteri diagnostici espressi nel DSM-5, gli atteggiamenti autistici nell’adulto che si riscontrano più di frequente sono relativi alle capacità relazionali, alla regolazione delle emozioni e alle interazioni sociali. Queste problematiche si rispecchiano sicuramente nell’ambito relazionale e lavorativo.

Autistici adulti: in Lombardia diagnosi e sostegno. Sintomi che intaccano la sfera relazionale.

Molto spesso le persone che ricevono una diagnosi di autismo da adulte, trovano delle difficoltà in questi ambiti:

  • comprendere il linguaggio non verbale
  • cogliere il significato delle metafore
  • dialogare con reciprocità (spesso la persona con autismo inizia monologhi monotematici)
  • mantenere adeguate distanze interpersonali.

Le persone autistiche adulte si ritrovano spesso a sforzarsi di adattare i propri comportamenti usando “strategie compensatorie e meccanismi di coping per mascherare le loro difficoltà in pubblico ma soffrono per lo stress e per lo sforzo compiuto per mantenere una facciata sociale accettabile” (DSM-5).

Autistici adulti: in Lombardia diagnosi e sostegno. Parliamo del sostegno.

 

adulto

Le linee guida internazionali per la Valutazione, diagnosi e interventi per disturbi dello spettro autistico (messe a disposizione dall’Istituto Superiore di Sanità) evidenziano quanto, nel trattamento dell’autismo negli adulti, “gli interventi per migliorare l’alfabetizzazione emotiva, la tolleranza al disagio, le capacità di rilassamento o l’adattamento generale potrebbero essere considerati come trattamenti di prima linea.”

I benefici che una persona autistica adulta può trarre da un sostegno psicologico specifico potranno essere:

  • acquisire consapevolezza di sé e degli schemi che guidano il comportamento
  • acquisire consapevolezza delle relazioni con gli altri
  • approfondire la conoscenza di sé e dei propri stati mentali
  • migliorare la capacità di decentrarsi
  • sviluppare una migliore teoria della mente
  • imparare a trovare strategie più efficaci per gestire le emozioni e l’attivazione delle sofferenze
  • sviluppare le capacità di problem solving
  • sviluppare le capacità di decision making.

diagnosi autismo

 

Se hai bisogno di una diagnosi o di un percorso di sostegno, vieni a trovarci. 

Punto psicologico Autismo Bergamo, Via Marconi 2, Torre de Roveri.